Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog


Erano le 3 e 32 quando nel pieno del mio sonno, avverto un tremolìo e degli scricchiolii che stritono nelle orecchie. E' subito "allarme terremoto". Mia moglie sobbalza annunciando al terremoto. Qualche secondo di esitazione su cosa fare: aspettare che finisca o saltare giù dal letto e correre via. Gli scricchiolii continuano ma non sembrano minacciosi, sembra che tutto finirà presto. Dopo una manciata di secondi è tutto finito, grazie al cielo senza conseguenze.

Diversamente è andata a L'Aquila. Quel tremore non era innocuo e gli scricchiolii erano rumori frastornanti di crolli. Il terremoto è una forza della natura delle più devastanti. Non seleziona uomini o donne, grandi o bambini, ricchi o poveri. E' come la morte e, come tale, a volte è prevedibile.
Giampaolo Giuliani, un ricercatore che lavora nei laboratori del Gran Sasso dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, aveva osservato anomalìe sismiche ad aveva lanciato un allarme terremoto. Quella notte il terremoto non arrivò ed è stato denunciato da Bertolaso, comandante della Protezione Civile ed ex commissario straordinario della Regione Campania per l'emergenza rifiuti, per falso allarmismo. Ci sono persone assunte e pagate per occuparsi della nostra sicurezza. Ci sono persone che cercano di fare il proprio lavoro e vengono ostacolate, derise, denunciate.
Per ora pensiamo alle povere vittime che hanno perso la vita, la casa o i parenti, ma si dovrà tornare sull'argomento ed avviare un'approfondita indagine. Chi non si è preso le proprie responsabilità dovrà pagare. 

 
Tag(s) : #Notizie dal web

Condividi post

Repost 0