Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Molto tempo fa viveva un sant'uomo che, seduto sotto un albero, insegnava. Egli beveva solo latte e non mangiava che pochi frutti. Eseguiva interminabili pranayama (esercizi di respirazione) e si considerava un grandesanto.
Nello stesso villaggio viveva una donna di facili costumi e non passava giorno che il saggio non gli rimproverasse la sua vita immorale, predicendole che sarebbe finita all'inferno, a cusa dei suoi peccati. Lapovera donna, che non aveva altri mezzi per vivere e a cui era impossibile cambiare l'esistenza, era terribilmente turbata dai rimproveri del monaco e piangendo implorava il Signore di perdonarla, perchè non leera possibile cambiare in alcun modo il suo stato.
Il giorno in cui ilo santo e la peccatrice morirono, gli angeli consussero la donna in paradiso e i diavoli reclamarono l'anima del santo.
"Come?!", esclamò l'uomo. "Ho vissuto una vita semplice, ho predicato a tutti la santità e voi mi trascinate all'inferno, mentre quella cortigiana è accompagnata in cielo con gli angeli?".
I demoni gli risposero: "Mentre lei era obbligata a compiere azioni perverse, teneva il suo spirito costantemente fisso in Dio e gli chiedeva la liberazione, che ora ha finalmente ottenuto. Tu invece, mentre compivi letue sante azioni, non pensavi che alla cattiveria del tuo prossimo, non vedeviche il peccato degli altri ed è per questo che ora andrai nel luogo in cui non esiste che il peccato".
Tag(s) : #Saggi

Condividi post

Repost 0